I risultati del weekend: Targa Florio, Taro e Bellunese

Ricca M. 14 maggio 2014 0
I risultati del weekend: Targa Florio, Taro e Bellunese

Quello appena trascorso, del 10-11 maggio è stato uno dei weekend più densi di appuntamenti per la scuderia, impegnata su ben tre diversi “fronti” dall’estremo nord all’estremo sud della penisola.

Già all’inizio della settimana gli uomini di Terrosi, di Giannini e di Hankook erano schierati in Sicilia per la terza gara del campionato Italiano, la mitica Targa Florio, che purtroppo ha visto il primo stop del 2014 di Andrea Perego, tradito dal motore della sua Lancer EvoX. In classifica generale Perego crolla dal 2° posto al 6° assoluto, ma mantiene il 2° posto tra gli indipendenti e primo di gruppo N. La stagione è ancora lunga!
All’arrivo solo parzialmente soddisfatti Giannini-Tredici, che stanno proseguendo la propria stagione Italiana a bordo della nuova Peugeot 208 R2. Il forte pilota toscano continua a pagare qualcosa in termini di setup della vettura rispetto al team Peugeot ufficiale, ma riesce comunque a concludere la difficile gara in 19° posizione assoluta, 7° di classe, ed è 6° nella classifica generale di classe R2B.

Spostandosi all’altro estremo della penisola, troviamo la coppia fiorentina formata da Fatichi e Pollini che anche quest anno hanno deciso di continuare a correre nel Nordest, per partecipare alla prima prova del campionato Alpe Adria, il Rally del Bellunese. Dopo una gara molto impegnativa concludono al 32° posto, 4° di classe, con alcuni tempi di prova speciale molto interessanti.

Il ricchissimo weekend prevedeva anche il secondo appuntamento della IRCUP, che si è svolto nella tradizionale cornice di Bedonia per il seguitissimo Rally del Taro. La scuderia schierava il forte duo elbano composto da Bettini e Acri, che si sono gettati nella mischia delle Clio R3 animando una classe da anni tra le più combattute in assoluto in Italia: la R3 del Ircup. La classifica finale parla di un eccellente terzo posto di classe, 17° assoluti, che valgono loro punti preziosissimi per la classifica di campionato, dove sono secondi di classe e noni assoluti. Bravi!

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi »