Ronde Valdorcia 2013: Bacci guida la scuderia fuori dalla… neve!

Ricca M. 11 febbraio 2013 Commenti disabilitati su Ronde Valdorcia 2013: Bacci guida la scuderia fuori dalla… neve!
Ronde Valdorcia 2013: Bacci guida la scuderia fuori dalla… neve!

Come ogni anno, si è svolta su un fondo molto insidioso la Ronde della Valdorcia  gara di apertura dei campionati su terra che ha luogo nella bellissima cornice di Radicofani,  la cittadina del Senese sotto le cui mura medievali si districa una delle strade sterrate più belle d’Italia, teatro di epiche battaglie fin dai tempi del glorioso rally di Sanremo.
Una fitta nevicata, accompagnata da una bufera al Sabato, ha ricordato a tutti i concorrenti che correre di febbraio non è mai semplice: il premio per gli avventurosi che numerosi si sono iscritti a questo appuntamento, è stata una cornice da sogno, con la prova imbiancata ad impreziosire i panorami e le foto.

Delle 5 vetture della Proracing 3 sono arrivate al traguardo: la migliore è stata la Mitsubishi Lancer Evo9 by Terrosi affidata a Fabrizio Bacci e Sauro Farnocchia, che hanno condotto una ottima gara “in crescendo”, che li ha portati fino alla 17° piazza assoluta, 7° di classe N4, un risultato davvero sorprendente considerato che gli avversari avevano tutti un’esperienza di fondi sterrati di molto superiore. La guida aggressiva ma attenta di Bacci, ben supportato dal mitico Farnocchia, copilota di molti campioni Italiani, ha avuto la meglio sulle condizioni viscide del fondo stradale: un grande ruolo lo ha avuto anche la vettura, una delle prime N4 a beneficiare della flangia maggiorata secondo i regolamenti 2013, che porta la turbo 4wd giapponese a sviluppare quasi 350cv.

Molto bene anche Morgantini-Oretti: da sempre “lepri” della classe FA5 nel campionato Raceday, anche stavolta hanno stupito con la datata Peugeot 205, vincendo la classe e classificandosi in 49° piazza assoluta.

Reduci dall’ottimo risultato al Coppa Liburna di pochi giorni prima, Alessio Mori e Lorenzo Meini sono tornati sulla Renault Twingo ed hanno concluso in 2° piazza di classe R2B, 54° assoluta.

L’altro protagonista atteso, il rientrante Marcori, con Innocenti alle note, si è ritirato quasi subito per un problema tecnico, mentre Pellegrineschi-Bogi non hanno neanche visto la pedana di partenza a causa di un… malanno stagionale.
Il risultato ha valso alla scuderia il 4° posto nella affollata classifica riservata ai team.

I commenti sono chiusi per questo articolo